“E’ tempo di andare incontro a Gesù”

Culto di Domenica 12 Marzo 2017 – “E’ tempo di andare incontro a Gesù”

LA PAROLA

Matteo 25: 1-13
Parabola delle dieci vergini
1 «Allora il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini le quali, prese le loro lampade, uscirono a incontrare lo sposo. 2 Cinque di loro erano stolte e cinque avvedute; 3 le stolte, nel prendere le loro lampade, non avevano preso con sé dell’olio; 4 mentre le avvedute, insieme con le loro lampade, avevano preso dell’olio nei vasi. 5 Siccome lo sposo tardava, tutte divennero assonnate e si addormentarono. 6 Verso mezzanotte si levò un grido: “Ecco lo sposo, uscitegli incontro!” 7 Allora tutte quelle vergini si svegliarono e prepararono le loro lampade. 8 E le stolte dissero alle avvedute: “Dateci del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono”. 9 Ma le avvedute risposero: “No, perché non basterebbe per noi e per voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene!” 10 Ma, mentre quelle andavano a comprarne, arrivò lo sposo; e quelle che erano pronte entrarono con lui nella sala delle nozze, e la porta fu chiusa. 11 Più tardi vennero anche le altre vergini, dicendo: “Signore, Signore, aprici!” 12 Ma egli rispose: “Io vi dico in verità: Non vi conosco”.
13 Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora.

IL CULTO

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=W86MtLk8-Ls” width=”500″ height=”500″ autoplay=”no”]

IL MESSAGGIO

Sei pronto come dovresti essere al ritorno di Gesù?
Gesù non ci rivela l’ora esatta e nemmeno il giorno, ma ci garantisce che qualcosa accadrà e che Lui certamente tornerà per rapire la Sua chiesa, la Sua sposa benedetta per portarla nel regno dei cieli. Per mezzo dello Spirito Santo, Egli con un grido risveglierà la Sua chiesa, proprio come ha fatto per le dieci vergini. Le cinque vergini disavvedute quando si svegliano si ritrovano impreparate davanti agli occhi di Dio, la porta del cielo è chiusa. Si sono allontanate dall’amore del Signore vivendo nelle tenebre e non accettando con pieno abbandono la volontà di Dio. Hanno preferito percorrere la strada larga del mondo e non quella stretta e angusta diretta al cielo finendo per perdersi. Le vergini avvedute non intendono condividere il proprio olio con le altre mischiandosi con loro e con le vie sbagliate che le disavvedute hanno scelto, sarebbe infatti una pazzia non seguire Gesù. Dobbiamo esporci in “prima linea”, essere operanti nel campo del Signore. E’ necessario aspettare il Suo ritorno con avvedutezza, vigilando e correndo incontro a Gesù con la lampada accesa alimentata dall’amore per le cose di Dio. Ciascuno deve provvedere per sé le proprie benedizioni affidandosi a Dio.

Oggi stai facendo ciò che il Signore si aspetta che tu faccia?
Anche noi nei momenti di difficoltà, di prove e di stanchezza, nonostante tutto dobbiamo reagire proprio come le cinque vergini avvedute: chiedendo preghiere, andando ai culti, facendoci forza con altri fratelli e sorelle, incoraggiandoci a vicenda e cercando di rivolgere il nostro sguardo a Gesù.Riempire la propria lampada d’olio significa soprattutto cercare l’unzione e tener viva la fiamma dell’amore di Gesù.

Stai aspettando nella maniera in cui ci si aspetta tu debba aspettare?
Rimani fermo nel Suo amore e continuando a tener viva l’unzione, non far spegnere l’olio con cui il Signore ti ha benedetto. Se invece ti senti un lucignolo fumante e sai che devi ancora lasciare delle cose del mondo e che ci sono dei lacci da spezzare dentro di te, chiedi a Dio di infiammarti con le Sue benedizioni e di liberarti, aiutandoti a santificarti di più. Prega Dio di alimentare il fuoco dell’amore che hai per Lui, desideralo con tutto il tuo cuore ed Egli non tarderà!.

Usciamogli incontro, coraggio!

Il Signore sia Lodato!